Pubblicato da: UMBERTO | giugno 10, 2008

Bravo Silvio: ora basta con l’Italia intercettata

Sulle intercettazioni Berlusconi ha dichiarato che non mollerà. Vuole fare alla svelta. Credo che ab biaimage ragione, sulle intercettazioni va data una stretta. Le spese per le intercettazioni sarebbero un terzo delle spese complessive per la giustizia: troppo per un comparto che si lamenta perché alle fotocopiatrici manca il toner dell’inchiostro. Nelle pagine interne Cristiana Lodi passerà in rassegna alcuni procedimenti eclatanti dove le intercettazioni sembravano fornire indicazioni schiaccianti e che invece si sono rivelate un boomerang. Ne pesco dal mazzo uno: Gravina di Puglia. Due bambini scompaiono, il padre viene accusato di duplice omicidio, la vita del Pappalardi viene sottoposta ai raggi x. Spunta un’intercettazione, tra l’altro in dialetto stretto; per i magistrati è fatta: (…) segue a pagina 4 (…) è lui, lo ha confessato. Manette e detenzione cautelare, nonostante l’uomo proclami la propria innocenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: